pulsante inizia video
1 visualizzazione
Cottura: 30 minuti
Difficoltà: Media
Preparazione: 35 minuti
Dosi per: 6 persone

Pitta Salentina

Lista della Spesa

per la Ricetta
  • 1Kg Patate
  • 400g di Cipolle dorate
  • 400g di Polpa di pomodoro fresco (meglio San Marzano)
  • 1 Uovo grande
  • 200g di Pecorino Salentino (o Grana) grattugiato
  • Una manciata di Olive Nere in Salamoia
  • 30g di pangrattato
  • Olio EVO iTaste e sale q.b.

Procedimento

Prima fase

Bollire le patate, pelarle e schiacciarle grossolanamente. Tagliare la cipolla a rondelle sottili e farla rosolare a fuoco moderato in una padella capiente con abbondante olio (preferibilmente del Salento “iTaste”). Dopo circa 10 minuti di cottura aggiungere anche la polpa di pomodoro e un pizzico di sale. Al restringimento del sughetto aggiungere le olive. Spegnere il fuoco e lasciare raffreddare.

Seconda fase

Aggiungere l’uovo alle patate schiacciate, il formaggio grattugiato e un pizzico di sale. Amalgamare bene il composto aggiungendo 2/3 cucchiai di sughetto.

Terza fase

Ungere per bene una pirofila usando ancora una volta l’olio del sughetto. Disporre al suo interno il primo strato di patate, schiacciandole bene sul fondo. Adagiare sul letto di patate la cipollata e ricoprire quest’ultimo strato con l’impasto di patate rimanente. Livellare per bene la superficie, bagnarla con dell’olio e cospargerla di formaggio grattugiato e pangrattato.

Quarta fase

Infornare a 200°C per 25/30 minuti fino alla doratura della superficie. Gustare la Pitta tiepida o addirittura fredda il giorno dopo.